Cambiamenti in consapevolezza

""

Date

“Quello che fai oggi può migliorare tutti i tuoi domani”.
Ralph Marston.

Il cambiamento può essere indotto da eventi di grande rilevanza che ci costringono a modificare le nostre abitudini quotidiane.

Ad esempio, se perdo il lavoro sarò costretta a mettere in atto delle strategie che mi permettano di ritrovarne un altro nel più breve tempo possibile. Quindi, la mia giornata sarà incentrata sulla creazione e sulla distribuzione dei CV, mentre prima trascorrevo le mie 8 ore lavorative seduta nel mio ufficio lavorando passivamente davanti al PC.

Probabilmente, nonostante non amassi il mio ruolo e fossi in perenne conflitto con il capo, non avrei mai rinunciato al mio lavoro perché sembrava mi desse una sicurezza, anche economica. Poco importa se da quel tipo di lavoro io non trovassi alcuna gratificazione, l’idea di dover rinunciare a quella sicurezza e lanciarmi nel vuoto mi metteva i brividi.

Infatti, l’azione ripetuta, sempre uguale, nel tempo ed il profondo grado di frustrazione che può causarci un dato evento, come ad esempio un lavoro che non ci dà soddisfazioni o una relazione che ci rende infelici, dovrebbero essere le più potenti motivazioni fonte del cambiamento, invece troppo spesso permettono di anestetizzare il proprio “Io” più autentico assecondando le volontà di qualcun altro e non riuscendo più ad ascoltare le proprie necessità e/o volontà più intime, allontanando sempre di più la possibilità di cambiamento.

Quindi, come fare per attuare un cambiamento a lungo termine?

Per iniziare un cambiamento duraturo sarebbe bene ascoltare la nostra volontà profonda e focalizzare la nostra attenzione al momento presente, qui ed ora, alle necessità del nostro corpo e alle volontà della nostra anima.

Uno degli strumenti che la naturopatia offre per aumentare l’attenzione al momento presente sono le tecniche di rilassamento e di dinamica mentale che ci permettono di entrare in ascolto del nostro corpo, ascoltando le sue esigenze e, eventualmente, le zone in cui vi è tensione.

Quando sei riuscita a prendere contatto con te stessa ed a sviluppare una certa consapevolezza ti accorgerai che potrai estenderla a tutte le aree della tua vita.

Di fatto, grazie ad una maggiore presenza ti accorgi di compiere scelte più consapevoli, ascoltando il tuo corpo quando ti presenta un sintomo o scegliendo la direzione del cambiamento che sia realmente in linea con ciò che tu più desideri.

Anche il più grande cambiamento comincia con un piccolo passo, quotidiano.

Qual è il tuo?

A proposito di cambiamenti:

  • QUI parlo di Comfort zone
  • QUI si parla del potere del pensiero e di tecniche di dinamica mentale.

Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo!

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Leggi
agli altri articoli