Fiori di Bach: conoscerli per utilizzarli

""

Date

La mancanza di individualità, cioè il fatto di permettere ad influenze estranee di agire sulla personalità impedendole di conformarsi alle esigenze del Sé, è di importanza capitale nello sviluppo delle malattie”.
E. Bach

Cosa sono i fiori di Bach? Li hai mai utilizzati? Se non li conosci, di seguito trovi qualche informazione in più!

I fiori di Bach sono rimedi che veicolano l’informazione contenuta in ogni fiore, non i suoi principi attivi. In questo modo la frequenza vibratoria del fiore mette in vibrazione la frequenza vibratoria dentro di noi in modo da ripristinare l’equilibrio psicofisico.

Quando sono consigliati i fiori di Bach?

I fiori di Bach possono esserti d’aiuto in tutte le situazioni in cui avvertiamo di non essere tranquilli e sereni, in linea con la nostra anima: in occasione di un cambiamento, per superare un trauma, se stai per affrontare un esame, in caso di mancanza di fiducia nelle tue capacità o se è un periodo in cui vedi tutto nero, ad esempio. I fiori sono ottimi alleati anche nel trattamento di un disturbo fisico, non bisogna mai trascurare l’impatto delle nostre emozioni.  

Come si fa a scegliere quali sono i fiori adatti a me?

Per capire il tuo stato d’animo, come percepisci tu il disagio e, quindi, scegliere i fiori adatto a te il colloquio è di fondamentale importanza.

Possono essere utilizzati dai bambini?

Certamente, i fiori sono privi di controindicazioni. Ad esempio, hanno un’ottima efficacia nelle situazioni acute dove è necessario un sostegno interiore (il primo giorno di scuola, un litigio con l’amico del cuore), in caso di situazioni lunghe che generano sofferenza nel bimbo (la separazione dei genitori, problemi con un’insegnante, la perdita di una persona di riferimento), per superare le paure ed anche come sostegno nelle malattie (croniche ed acute).

Esiste l’effetto placebo nei fiori di Bach?

I benefici dei fiori di Bach sono esercitati anche sui neonati, sui bambini e sugli animali che non assumono i fiori consapevolmente e, per tale ragione, mi sentirei di escludere questa ipotesi.

«La salute vera è la felicità, ed è così facile da raggiungere perché è la felicità delle piccole cose, di fare ciò che amiamo veramente fare, di stare con la gente a cui veramente vogliamo bene. Non c’è nessuno sforzo, nessuna fatica, nessun cercare di raggiungere l’irraggiungibile; la salute è lì per noi, per essere accettata ogni volta che lo vogliamo»

Possono interessarti anche gli articoli Cosa aspettarti da una consulenza di naturopatia e Cambiamenti in consapevolezza

Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo!

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Leggi
agli altri articoli