Il valore intrinseco della naturopatia

""

Date

L’unica costante nella vita è il cambiamento”
Buddha.

Il percorso naturopatico indubbiamente porta con sè nuove consapevolezze e rispolvera la capacità di mettersi in ascolto del proprio corpo e del proprio sentire. Quest’articolo vuole, altresì, mettere in luce il fil rouge che lega gran parte delle storie di chi si rivolge al naturopata: il cambiamento.
Infatti, a mio parere, quella del cambiamento è una delle più grandi occasioni che viene offerta a chi decide di intraprendere questo cammino.

La pillola verde

Il valore dei rimedi naturali è, senza dubbio ma con buon senso, fuori discussione. Infatti, grazie ai principi attivi in essi contenuti, questi possono offrire supporto in prevenzione o all’esordio di numerose patologie, contribuiscono a ripulire l’organismo dalle conseguenze negative dei farmaci e, in caso di dolori cronici, aiutano a ridurre I livelli d’infiammazione.
Ma, osservando una persona in un’ottica olistica, il naturopata deve tenere in considerazione le cause e le conseguenze legate all’insorgere della patologia.

La malattia in visione olistica

In effetti, come ribadito da millenni dalle Medicine Tradizionali, ed oggi dimostrato dalla PNEI (PsicoNeuroEndocrinoImmunologia), corpo, mente ed emozioni si influenzano reciprocamente tra loro. Quindi, nel trattamento di un disturbo del suo ricevente, il naturopata deve prendere in esame sia il piano fisico che il piano emozionale e spirituale dove, molto spesso, è custodita la causa della patologia.

La possibilità nel cambiamento

In questo senso, per garantire un trattamento completo, è compito del naturopata promuovere un cambiamento dello stile di vita o della propria percezione della realtà, a seconda di cosa necessita il suo assistito.
Cambiare le proprie abitudini ed indirizzarle verso uno stile di vita più salutare può influire positivamente sul proprio stato di salute.
Ad esempio, una persona che ha famigliarità nelle patologie cardiovascolari e adotta un’alimentazione abbondante e ricca di grassi, associata alla sedentarietà e al fumo, sviluppa una maggiore predisposizione all’insorgere della patologia. Quindi, il naturopata può accompagnare la persona nel cambiamento delle proprie abitudini, rendendole più salutari così da diminuire il rischio d’insorgenza della patologia.
Ciò accade anche nel piano interiore. Se si ha recentemente vissuto una delusione amore, ad esempio, è facile che ci si senta tristi, amareggiati e non si abbia voglia di aprirsi a nuove avventure e di mettersi in gioco. In questo caso, il naturopata sostiene la persona nel cambiamento della propria attitudine mentale. Certo, la delusione non cambierà. Ma il modo in cui ci si approccia alla realtà sarà nettamente diverso.

Il valore del percorso naturopatico

Peranto, il valore più prezioso del percorso naturopatico è racchiuso nel cambiamento di prospettiva e delle proprie abitudini e di ciò che questo comporta. Due gesti apparentemente insignificanti che celano grandi occasioni e grandi cambiamenti interiori, da cui dipende la qualità della propria vita.

Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo!

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Leggi
agli altri articoli